TRANI. Polo Museale, apertura straordinaria durante la Settimana Santa.

messaleIl Polo Museale di Trani aprirà finalmente le sue porte al pubblico, seppur per una sola settimana, e lo farà in occasione della Settimana Santa dal lunedì 21 al lunedì 28 marzo. Il momento tanto atteso, quello dell’inaugurazione ufficiale delle aree espositive è oramai prossimo; ottenuta la partecipazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, si terrà nel mese di aprile. Intanto però con questa anteprima sarà data la possibilità ai più “impazienti” di visitare le prestigiose collezioni contenute all’interno della struttura gestita dalla Fondazione SECA.

Ad arricchire questa importantissima occasione sarà l’esposizione del prezioso Messale del 1370 (XIV secolo), che, negli anni ’70, sotto la tutela della Sovrintendenza di Bari veniva trafugato durante una mostra per poi essere recuperato dalla Guardia di Finanza di Roma in una casa d’aste in Inghilterra, e restituito alla Diocesi, nell’ottobre del 2011.

Da allora, lo storico manoscritto dall’inestimabile valore e rifinito in oro zecchino, non è più stato esposto al pubblico. Il Messale, che potrà essere ammirato gratuitamente all’interno della corte del Polo Museale, rappresenta un’importantissima testimonianza della vetustà del culto del Santo patrono Nicola il Pellegrino, della sensibilità liturgica e della valentìa artistica dei nostri avi, così come ricordato da Monsignor Giovan Battista Pichierri in occasione della restituzione dello stesso. Ancora una volta la Fondazione SECA regalerà alla città di Trani e non solo, un altro “momento magico”; mix di storia, cultura e religione, finalizzato a rendere Trami sempre più un polo d’attrazione turistica.

Saranno invece visitabili, con biglietto all’ingresso, da 5,00 euro per gli adulti e 3,00 euro per bambini e scolaresche, tutte le altre aree del Polo Museale a partire dal “Museo della macchina per scrivere”, diviso in cinque sezioni quali: “la storia e l’evoluzione della scrittura meccanica”, una dedicata alle “portatili”, una alle “macchine speciali Braille e Steno”, una sezione interamente dedicata alla produzione “Olivetti” prima e storica azienda italiana del settore e per finire un’area dedicata alle “Toys”, macchine per scrivere giocattolo. Inoltre il Polo comprende il “Museo Diocesano” con una sezione dedicata al “Tesoro Capitolare della Cattedrale”, una sezione destinata al “Lapidario” ed infine un’area che custodisce la collezione archeologica  “Lillo – Rapisardi”.

Gli orari di apertura, per l’intero periodo espositivo, saranno dalle 9.30 alle 19.00 con orario continuato, compresi il sabato, la domenica di Pasqua ed il lunedì di Pasquetta.

Per l’occasione inoltre, presso il Polo Museale, è stata indetta una conferenza stampa di presentazione, prevista per lunedì 21 marzo alle ore 10.30 in cui interverranno Don Nicola Napolitano – Direttore dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi, Amedeo Bottaro – Sindaco di Trani, e Isabella Ciccolella – Presidente della Fondazione SECA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...